DETTAGLI DIMENTICATI?

UNI 10891

UNI 10891

Il 15 marzo 2011 è entrato in vigore il Decreto Maroni n. 269/2010 che, nell’Allegato A p.to 4.2, riporta l’obbligo, da parte degli Istituti di Vigilanza, di essere in possesso della Certificazione di Servizio secondo la norma UNI 10891.

La Norma UNI 10891 definisce i requisiti che deve possedere un Istituto di vigilanza privata, di qualsiasi natura giuridica, per dimostrare la sua sistematica capacità di fornire un servizio sempre conforme ai requisti richiesti dalla legislazione

La Certificazione di Qualità è di fondamentale importanza soprattutto nei rapporti con le compagnie assicurative, per quanto riguarda la valutazione del rischio in materia di responsabilità civile. In questi ultimi anni, infatti, si registra un notevole incremento delle azioni giudiziarie nei confronti degli Istituti di vigilanza, allo scopo di ottenere il risarcimento dei danni subiti dalla clientela e/o da terzi a seguito di inadempimenti contrattuali.

Pubblicato con il Decreto del Ministero dell’interno nr. 269 del 1 dicembre 2010 (decreto Maroni), il Regolamento recante disciplina delle caratteristiche minime del progetto organizzativo e dei requisiti minimi di qualita’ degli istituti e dei servizi di cui agli articoli 256-bis e 257-bis del Regolamento di esecuzione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, nonche’ dei requisiti professionali e di capacita’ tecnica richiesti per la direzione dei medesimi istituti e per lo svolgimento di incarichi organizzativi nell’ambito degli stessi istituti.

Vantaggi

La certificazione della Norma in oggetto consente a qualsiasi Istituto operante nel settore della vigilanza privata di differenziarsi, facendo emergere in modo tangibile e verificabile la qualità dei propri servizi.

La certificazione del Servizo di Vigilanza privata:

  • rassicura i clienti circa la conformità ai requisiti stabiliti dalla Norma Tecnica specifica per il settore di Vigilanza privata;
  • dà credibilità degli impegni assunti, mediante controlli effettuati da un Organismo indipendente di parte terza;
  • è uno strumento di comunicazione e trasparenza della qualità del servizio che, grazie all’attività di verifica di terza parte, acquisisce credibilità e soprattutto si pone a garanzia della coerenza tra enunciati ed operato;
  • ha un approccio orientato ai risultati.

ACM è in grado, attraverso la sua rete di partnership, di fornire un servizio di certificazione e di formazione qualificata per i professionisti della security aziendale.

Altre Certificazioni

MOSTRA TUTTO
  • Certificazione ISO 9001

    ISO 9001

    COS’È LO STANDARD ISO 9001 ISO 9001 – Sistemi di Gestione per la Qualità è in assoluto la...

  • Certificazione ISO 14001

    ISO 14001

    ISO 14001 fa parte di una serie di norme internazionali, che riguardano il Sistema di Gestione ...

  • ISO 45001

    ISO 45001:2018

    ISO 45001 – lo standard internazionale per la salute e la sicurezza sul lavoro,  è s...

  • Certificazione ISO 27001

    ISO 27001

    La ISO 27001 – Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni (Information Securi...

  • Certificazione ISO 37001 - ACM

    ISO 37001:2016

    CHE COS’È LO STANDARD ISO 37001 Pubblicato nel 2016, la ISO 37001 – Anti-Bribery Ma...

  • ISO 39001 - Sicurezza sui trasporti

    ISO 39001:2012

    CHE COS’È LA ISO 39001? ISO 39001:2012 – Sistema di Gestione della Sicurezza Strada...

  • Certificazione OHSAS 18001

    OHSAS 18001:2007

    Le Organizzazioni sono sempre più interessate a raggiungere validi risultati in materia di salu...

TORNA SU