DETTAGLI DIMENTICATI?

CREA ACCOUNT

REGOLAMENTO UE 333

Regolamento UE 333/2011

Con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea L 94 del 8 aprile 2011 del Regolamento (UE) n° 333/2011 del Consiglio del 31 marzo 2011, vengono definiti i “criteri che determinano quando alcuni tipi di rottami metallici cessano di essere considerati rifiuti ai sensi della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio”.

Gli articoli 3 e 4 prevedono i criteri applicabili rispettivamente a rottami di ferro e acciaio (tabella allegato I) e per i rottami di alluminio (tabella allegato II).

L’articolo 5 prescrive la DICHIARAZIONE di CONFORMITA’ ossia:

1. Il produttore o l’importatore stila, per ciascuna partita di rottami metallici, una dichiarazione di conformità in base al modello di cui all’allegato III.

2. Il produttore o l’importatore trasmette la dichiarazione di conformità al detentore successivo della partita di rottami me­tallici. Il produttore o l’importatore conserva una copia della dichiarazione di conformità per almeno un anno dalla data del rilascio mettendola a disposizione delle autorità competenti che la richiedano.

3. La dichiarazione di conformità può essere stilata in formato elettronico.

Di sicuro interesse l’articolo 6 che prescrive al produttore di applicare un SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA’ atto a dimostrare la conformità ai criteri indicati negli articoli 3 e 4, in particolare il sistema deve prevedere:

  • il controllo in accettazione dei rifiuti;
  • il monitoraggio dei processi e le tecniche di trattamento dei rifiuti;
  • il monitoraggio della qualità dei rottami metallici ottenuti dall’operazione di recupero;
  • efficacia del monitoraggio delle radiazioni;
  • osservazioni dei clienti sulla qualità dei rottami metallici;
  • registrazione dei risultati dei controlli effettuati;
  • revisione e miglioramento del sistema di gestione della qualità;
  • formazione del personale.

L’Importatore esige che i suoi fornitori applichino un si­ stema di gestione della qualità, il Produttore consente l’accesso al sistema di gestione della qualità alle autorità competenti che lo richiedano.

Il regolamento sarà direttamente applicabile in tutti gli stati membri dell’Unione europea a partire dal 9 ottobre 2011.

Altre Certificazioni

MOSTRA TUTTO
  • ISO 9001:2015

    ISO 9001 è in assoluto la norma di riferimento per la gestione della qualità più conosciuta nel...

  • ISO 14001:2015

    L'attenzione alla protezione dell'ambiente migliora l'immagine di un'azienda e, al tempo stesso...

  • OHSAS 18001:2007

    Le Organizzazioni sono sempre più interessate a raggiungere validi risultati in materia di salu...

  • ISO/IEC 27001:2013

    In passato l’importanza della sicurezza delle Informazioni era riconosciuta limitatamente alla ...

Corsi Lead Auditor

MOSTRA TUTTO
TORNA SU
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: